Cosa non è un Uomo Originale Libero | Translife Revelation
Iscriviti alla newsletter
 

Respira, vibra, nutri l’anima, sperimenta,
amplia i tuoi orizzonti.

La consapevolezza può tutto.

-Almalibre Rebelde-


Pagine del sito

 
 

Il libro che sta cambiando la storia
dell'uomo e che da un nuovo senso
alla ricerca spirituale.
130 estrattojpg
cop ebookjpg
Nuova edizione di
Translife Revelation Anime Libere - 
Doublematrix Revelation.
amazon-logo_IT_transparentpng
Versione stampata € 18 circa
Ebook € 3,60

 

Cosa non è un Uomo Originale Libero

Uomini Originali Liberi: nessun credo, siamo solo nati

 
 
 
Se sei arrivato al sito, da questa pagina, abbi presente che non è facile capire quanto leggerai senza iniziare dalla home page e quindi dalla scoperta della double-matrix. In tal caso ti consigliamo di cliccare qui.
Se invece stai leggendo le pagine del sito, in progressione, incontrerai alcuni concetti ripetuti, per aiutare chi legge, per prima, questa pagina.

Un Uomo Originale Libero non è un evoluto, non si è elevato, è semplicemente nato.


Premessa

Questo è uno dei luoghi in cui viene divulgata la recentissima scoperta delle due matrici doublematrix che assimilano l'Uomo e del come Liberarsene; ossia la scoperta-sintesi che cambia definitivamente la storia dell'Uomo, liberandolo per sempre.

La scoperta potrà essere divulgata solo attraverso canali trasversali a quelli controllati dalla matrice madre, come lo sono i media.

Parliamo quindi del “velo” che da duecentomila anni, ossia dalla nascita dell’homo sapiens, impedisce all’uomo di vivere nella dimensione di felicità a cui l’universo l’ha destinato.

Grazie alla nuova consapevolezza, l'Uomo può ora, tramite il percorso di trasmutazione di vita Translife, liberarsi dalla schiavitù e scoprire l'Uomo Originale Libero che era già in lui.

C’è già un universo parallelo di anime “Liberate” che non sono un gruppo; sono “quanti”, particelle elementari che possono saltare tra le varie dimensioni.

Esse sono tutte collegate energeticamente tra loro e a volte, a loro discrezione, si incontrano. Sono inoltre co-creatrici di progetti tesi a diffondere la Scoperta.

Questo universo parallelo è così visibile e trasparente da essere segreto, perché indecifrabile per chi non può vedere i “segni”.

Oltre la Liberazione non vi è più nulla da cercare nella spiritualità, ma solo da vivere, scoprire, sperimentare, gioire, amare, giocare…e a volte, dopo essere approdati all'UNO e per l’amore che unisce le energie dell’amore incondizionato, tendere la mano a chi respira i segni e vuole nascere.

La realtà oggettiva in cui vive un Uomo Originale Libero (UOL) segue alla cancellazione del programma cerebrale (la matrice-schiavizzante) scrittogli dalla matrice-vivente nella mente, durante la fase di educazione e addestramento .


Cosa non è un Uomo Originale Libero?

L’uomo assimilato, in quanto fenotipo inconsapevole,  vive nella vibrazione della doublematrix di cui è parte integrante. L’Uomo Liberato invece si è riconnesso con la vibrazione dell’universo che contiene anche la doublematrix. Esso quindi non è definibile in quanto genotipo, in cosa è, ma solo in cosa non è.


L'Uomo Originale Libero:

- non appartiene a nulla e non è identificato, perché il “maestro di vita” è un ruolo della matrice, la “setta deviata” ne è il pascolo e appartenervi significa precludersi la possibilità di trovare e conoscere se stessi;

- non si occupa di sociale perché il “sociale” si salverà da sé, se gli farà comodo: cambia te stesso e cambierai il mondo;

- non anela a nulla di fenotipico, perché tutto è perfetto così com'è, SE È FUORI DALLA matrice-vivente-schiavizzante, senza giudizio, attaccamento o aspettativa;

- non cerca di essere importante se non per sé, perché l'importanza personale, per esistere, necessita della consapevolezza e dell'amore per sé;

- non conosce più il male, perché il male e il bene esistono solo nel sistema matrice-vivente-schiavizzante, che in tanti hanno intuito nei loro precedenti percorsi. L'amore è la dimensione di vita che si svela dopo la cancellazione del "programma" dal cervello e quindi è possibile conoscerla solo dopo la liberazione di sé;

- non ha dipendenze, perché i bisogni da Liberato sono: cibo/acqua, strumenti/mezzi, rapporto con i propri pari/solitudine, riparo/riposo, creatività/amare, libertà orgasmica/sensualità, gioco. Il resto è dipendenza dalla materia/denaro e dalle persone/istituzioni, cioè dalla matrice-vivente-schiavizzante;

- non è assente da sé e dal circostante, perché gli UOL diventano consapevoli di “sentire” e odorano l'approcciarsi di cellule-uomo: quindi le evitano con una spiccata eleganza;

- non praticano il disamore, perché gli UOL conoscono l' “entanglement” e sanno che l'Amore è un'informazione senza limiti di spazio/tempo, quindi hanno smesso del tutto, l'uso della coppia o della società per comunicare con l'Universo Organico, e il sesso, o è gioia e gioco, o se ne astengono, semplicemente. Sanno che la coppia uomo-donna è la negazione dell'amore universale;

- non conservano, perché gli UOL usano ogni evento come opportunità di creare nuove possibilità di sé, e, appena possibile, lasciano che si dissolva ciò che sentono essere ormai stabile nel loro apparire;

- non hanno bisogno di approvazione, perché l'Amore/Amare è il linguaggio dell'Universo Organico che, così, nutre ogni parte di sé; l'essere amati/ considerati/desiderati/accuditi è il linguaggio della matrice-vivente-schiavizzante che così nutre solo sé stessa a scapito del dissolvimento dei singoli: loro sanno la differenza;

- non vivono nel conflitto, perché la matrice-vivente-schiavizzante c'è, e esiste da prima che nascesse h. sapiens (gli assimilati non lo sanno, sennò sarebbero risvegliati), gli UOL non si mettono in conflitto con Lei, né con le cellule-uomo. Non esiste il male né il bene, ma solo l'energia che può essere trasformata in materia;

- non possono fare ciò che non vogliono, perché gli UOL possono fare solo quello che VOGLIONO, come fiumi che vogliono andare al mare appena escono dalla roccia in montagna; non possono fare altro;

- non vivono fuori dal Flusso, perché gli UOL si fidano e si affidano all'Universo Organico, che crea incessantemente, perciò non ci mettono mano, stanno nel FLUSSO, ma si attivano ad essere strumenti per disfare ciò che intralcia questo processo;

- non cercano, perché gli UOL, seguendo l'Attrazione Gaia, sanno che attirano a sé ciò che serve loro, ma sono consapevoli che possono essere seducenti e affascinanti per gli assimilati. E passano oltre: troppa fatica INUTILE;

- non cercano di evolversi, perché il Grande Salto è il ritorno a dove, gli UOL, erano stati interrotti nel divenire ciò che erano già: non sono “evoluti”, ma solo ri-nati. Non rinnegano il loro background, ma, per un certo periodo, lo usano come controprova del divenire liberi totalmente;

- non si nutrono di credenze, perché gli UOL si astengono dalle credenze di ogni tipo , e misurano su di sé la coerenza di quello che sta avvenendo;

- non vivono nella soggettività della realtà, perché gli UOL, dopo la Liberazione del sé, hanno costatato che la realtà si svela oggettiva, al di là delle sfumature energetiche individuali. Ciò gli ha consentito l'accesso ad un universo quantico parallelo, in cui la libertà assoluta gli consente di raccogliere i suoi infiniti frutti: l'amore in tutte le sue forme.

- non vivono più nella disconnessione e nel dualismo interiore, perché gli Uomini Originali Liberi si amano a priori, ancor prima di conoscersi e la loro fisicità si è trasmutata in una sostanza che tutti condividono; come se l'uomo in origine fosse stato un tutt’uno con gli altri. Essi sentono unità assoluta in sé e i loro corpi, quando si toccano, carezzano l'anima;

- non creano e non alimentano divisioni, perché se hanno da dire di qualcuno di loro, ne parlano con l'interessato, astenendosi dal giudizio e dallo spettegolare di matrice;

- non sono irresponsabili di sé e non attribuiscono responsabilità ad altri anche nella sfera della sessualità, perché nell'area Liberata e nelle Oasi del Grande Salto, la libertà sessuale è totale (dove per libertà si intende che ciascuno fa solo ciò che vuole). Il giudizio sul sesso, sui gusti personali e le sue modalità di svolgimento, è matrice-religiosa. In qualsiasi contatto fisico, ciascuno deve avere ben chiaro che libertà, è fare solo ciò che si vuole. Il cardine della libertà, è fare quindi solo ciò che si vuole, astenendosi dal giudizio sulle intenzioni altrui. Se qualcuno non fa solo ciò che vuole, è esclusivamente sua responsabilità e se giudica, avvelena solo se stesso, visto anche che gli altri, non presteranno ascolto a giudizi di matrice;

- non sono inconsapevoli che sostenendo altri, dovranno a volte fare i conti con la doublematrix, perché dall’esperienza maturata, sanno che non vi è certezza sulla possibilità di cancellare completamente i residui del Ganglio del programma-schiavizzante “possesso-sesso-coppia”. Sanno  però che tra UOL, in lassi di tempo brevi, chi ha “attacchi” di matrice di questo genere, torna in sé... e che la sua guida quindi, torna a essere quella dell’energia Liberata.  Essi sanno che in caso di attacchi di matrice di questo tipo, devono impegnarsi a ignorarli totalmente, in modo da non dare energia alla matrice di chi è coinvolto e di consentire ai meccanismi castranti della possessività, di raggiunge lo scopo.

Entriamo ora nel merito della tecnica di Liberazione nata a seguito della scoperta della doublematrix:

 

 

Per inviare un messaggio, compila il modulo sottostante:

I tuoi dati personali saranno utilizzati esclusivamente per rispondere alle tue richieste di informazioni, di iscrizione alla nostra newsletter, o per altro da te espressamente richiesto e non saranno utilizzati né conservati per altri scopi. Per maggiori informazioni vedi la nostra Privacy Policy